• lucia personalCoach

Quando si ha fiducia?



I bambini, che stupenda invenzione!!! Tutto in potenziale....

Spesso si sente dire che sono come fogli bianchi su cui si può scrivere di tutto. Una concezione alquanto fuorviata dell'Umano. Nel Dna di ogni persona c'è così tanto materiale in procinto di dispiegarsi tale per cui neanche mettendo insieme i libri di tutte le biblioteche del mondo si avrebbero

le informazioni che, debitamente "impacchettate", trovano spazio in ogni singola cellula.

Noi siamo tutto (e per tutto intendo proprio tutto, dall'inizio della creazione in poi...per alcuni dal big bang in poi....per altri anche ciò che lo precede!), in quel tutto c'è anche il "male", il buio, ciò che spaventa.


Quando possiamo guardarlo in noi senza giudizio e biasimo - e possiamo farlo quando non ci fermiamo alla superficie delle cose, quando abbiamo il coraggio dell'onestà con noi stessi -, possiamo vederlo anche negli altri allo stesso modo.

Allora, e solo allora, i nostri PASSI diventano CAUTI, INNOCENTI** e SICURI.

La fiducia non è stupidità o inesperienza, la fiducia - in un adulto - è data dalla scelta di non farsi limitare da esperienze precedenti in cui le conseguenze negative delle proprie azioni erano il frutto dell'inconsapevolezza di Sé interno in cui c'è separazione.

Per fare una scelta così ci vuole fiducia (...è causa o conseguenza? eheheheh, entrambe, in ambito quantistico le conseguenze possono precedere la causa) in se Stessi e nella Vita perché i risultati di tale scelta ancora non si sono visti e nemmeno si vedranno se la scelta è superficiale o solo per sentito dire che funziona così senza intervenire sui meccanismi inconsapevoli di sfiducia che "remano contro".

Quando, viceversa, la scelta di credere nella Sacralità della Vita e dell'Umano proviene dal profondo (mica poco eh, è necessario diventi un nuovo percorso neurale...non una cosetta!) attraverso un delicato ma potente lavoro si di sé (togliere una vecchia convinzione...anche quì non si scherza, sai le convinzioni si nascondono in ogni anfratto possibile per non farsi beccare, mica sono sceme...vogliono continuare a vivere!), si accede ad un nuovo e inedito spazio a partire dal quale tutto è possibile.

Una riconquista dello spazio dal quale si muove il bambino.

Ma cos'è la separazione?

Come opera?

(mi invento le domande che potresti aver voglia di farmi...non leggo nel pensiero!)

La separazione è la scissione - operata da molti fattori - della nostra energia originaria (cioè da bimbi) in parti accettabili e parti inaccettabili; quella che "costringe" alla proiezione del peggio all'esterno.

Tutti i meccanismi automatici* quali la rimozione, la repressione e la negazione di ciò che mai vorremmo neanche pensare lontanamente di poter avere in noi servono a mantenere un senso di sicurezza (molto falso in quanto la vera sicurezza proviene dal contrario, cioè l'accesso a tutte le parti di sé).

E' il caso di tutte quelle volte che diciamo: "E' più forte di me!" "Sono fatto/a così!" "Non so cosa mi abbia preso! Non ero io".

In tal modo si evita la responsabilità in quanto ogni cosa antipatica, disagevole, brutta e cattiva accade perché "il mondo" (Tizio, Caio e Sempronia) è marcio.

Il tutto ha un "costo" esorbitante: il costo di vivere la propria vita senza la gioia e la soddisfazione di creare consapevolmente una vita straordinaria, cosa che mette in contatto con tutto il proprio potere (non confondere potere con forza bruta!), "ritornando" all'energia unificata.

Quando ad un attento esame di cosa nella tua vita non funziona senti te stesso dire o pensare che la causa è esterna, fermati un attimo e rifletti...poi sii più onesto/a con te stesso/a. Fa miracoli!

P.S.

La verità a volte fa male. Un male che fa bene!

*

Nel senso che son talmente automatici e immediati che non ci accorgiamo quando, come e per cosa entrano in azione....e quand'anche lo fossimo, la maggior parte delle volte resteremmo annichiliti dal vederli all'opera senza poterli trasformare

**

L'Innocenza è una qualità che sulla Ruota di Medicina sta "seduta" a Sud, il luogo delle Emozioni e il cui elemento è l'Acqua (...sapersi Orientare è molto importante!)

Dolce giorno a TE, Anima Coraggiosa

L.

#energia #emozione #sud #ruotadimedicina #veritàcheferiscemaguarisce #separazione #riconquista

4 visualizzazioni