• lucia personalCoach

"Sbocciare"....per Andrea


"Ci vuole un ambiente più sano di quello attuale per poter sbocciare, almeno per me. Accanto a questo ci vuole una mia crescita personale, tramite esperienze." ANDREA

Certo Andrea, è molto naturale ciò che asserisci, e vale per Ognuno/a di Noi!

In realtà, piante e animali cambiano addirittura la loro forma fisica, oltre al loro carattere, pur con lo stesso Dna, a seconda dell'ambiente; l'essere umano, quindi, non è da meno: anche lui è Figlio di questa Terra.

L'ambiente esterno ha un'importanza basilare, sia per l'aria (....l'atmosfera emozionale, se vogliamo) sia per i nutrienti che ci sono nel terreno. Una pianta, varia se stessa a seconda del terreno in cui cresce in relazione al Calore, alla Luce e a tutti gli elementi che agiscono su di essa: piogge e/o siccità, fiumi che esondano, venti che soffiano leggeri e/o violenti. Tutto ciò si ripercuote sugli animali che popolano la zona, sia per il numero di cuccioli che resistono a situazioni sfavorevoli, sia per l'interazione con le altre specie che abitano lo stesso ambiente.

Tutto, intorno e dentro noi, fa parte di un Ecosistema in Delicato Equilibrio.

L'essere umano, in più, si trova alle prese con un Ambiente Sociale, un Sistema con dinamiche estremamente complesse e delicate. Un ambiente fisico e/o relazionale "malsano" quindi, mette a dura prova la Salute e la Felicità di Ognuno/a di Noi, di conseguenza la sua possibilità di "sbocciare" in tutta la sua Pienezza; ecco che, come giustamente osservi, una Crescita Personale acquisita tramite buone esperienze insieme agli altri, è ciò che le Comunità necessitano sempre più.

Ciò nonostante, comprendere che non ci si può "nascondere" nel Noi è una cosa da prendere in seria considerazione.

Di fatto, se quel noi è formato da Anime che sanno stare fermamente appoggiate "sulle loro gambe! (cioè uscendo da quell'aspetto tipicamente "richiedente" che tanto piace; per intenderci, l'aspetto che Fabio Marchesi identifica come la parte "neonata", dipendente, sempre in cerca di un seno da cui succhiare il latte della vita...principio che si applica ad ogni genere di relazione) è un noi salutare e nutriente per Ognuno/a, viceversa, se in quel noi si rispecchiano le dinamiche di attaccamento malsano mai "lavorate", allora si è solamente spostata la problematica in un sistema ancora più complesso, passando per così dire dalla padella alla brace.

Questo è il motivo di fondo per cui tutti quei corsi sulla crescita personale che stanno dilagando da vent'anni a questa parte, portano pochissimo beneficio alla maggior parte delle persone che vi partecipano; cioè, finché le persone sono "immerse" nell'energia collettiva (che determina un "contagio emozionale!) che l'Operatore - più o meno abile a generarla e tenerla alta come fa un bravo Animatore - è in grado di creare, hanno un "apparente" (altrimenti detto, illusorio) senso di essere finalmente approdati a qualcosa di importante per loro, ma, quando rientrano nei loro rispettivi ambienti e l'Animatore non c'è più, sprofondano negli abissi dello stantio quotidiano lamentandosi dell'inospitalità dell'ambiente, quando, invece, se fossero davvero "cresciuti" per effetto dei corsi frequentati, sarebbero in grado di portare tale stimolo anche al loro ambiente, trasformandolo.

Dov'è stata, dunque, la Crescita se ciò non avviene? E soprattutto, di chi è la responsabilità, del/la conduttore/trice o del/la partecipante?

Il conduttore (scusami se parlo soltanto al maschile, ma mi son stancata di inserire il /,,,,), di solito, declina ogni responsabilità dicendo che soltanto un esiguo numero dei partecipanti avrà una crescita degna di nota......ehehehehehehhe......ovvio, no?

Mi chiedo (si lo so.....sono una rompina!) se gliel''ha detto prima di incassare il costo dell'evento o dopo, così, giusto per stimolare un po' di Coscienza Vera e non da Fast Food.


Pertanto, una buona analisi della problematica e il desiderio di risolverla davvero e non per finta è un ottimo atteggiamento che consente di trovare il giusto insieme di persone con le quali accompagnarsi nell'acquisizione di un Nuovo modo di Essere, di Intendere, di Pensare, ed infine, di Fare qualcosa di pro-attivo (non re-attivo come il contagio emozionale) per procurarsi il necessario nutrimento relazionale di cui si avverte la mancanza.

Complimenti Andrea, tu sei tra quelli/e che hanno una consapevolezza sveglia e attenta,

Sai, quindi, da dove cominciare per cercare e trovare lo spazio adeguato alla tua fioritura ;)

Il tuo pensiero ha stimolato una riflessione necessaria a non "solleticarci gli orecchi" a vicenda, aggiungendo un gran valore al nostro crescere insieme; nel nostro accordo, che mi vede momentaneamente nel ruolo di guida, ma dove Ognuno/a di Noi, assapora entrambe le posizioni - sia di guida , sia di discente - e porta la sua personale Maestria a beneficio del Gruppo, Questo lo rende uno Spazio davvero Speciale.....GRAZIE....GRAZIE....GRAZIE!

Stay Tuned.....la prossima riflessione sarà insieme a GIOIA

A Proposito, sapevi che A. R. (famosissimo formatore di fama mondiale) dopo le sue performance da palco, doveva rivolgersi al dott. R. Martina per farsi "sciogliere la schiena" irrigidita dal suo "pomparsi" per affrontare il suo "pubblico"? Pover'uomo, sai che stress dover fornire energia a migliaia di loro per "accendere" dei motori recalcitranti e avviarli al volo solo ed esclusivamente con la sua forza!

E di questi risvolti nel "privato" ce ne sono a bizzeffe.....tutti/e personaggi degni si stima e rispetto, comunque, eh.....Miti viventi.

Ma credo sinceramente che non abbiamo più bisogno di miti, bensì di persone realmente Coerenti, Congruenti; di Esempi in grado di avviare davvero ad un' Evoluzione della Coscienza che sia autonomamente sostenibile.

Questo tipo di impulso coscienziale proviene soltanto da chi ce l'ha: non è acquistabile in corsi certificati, essendo il Risultato di un lungo e certosino lavoro su di Sé che soltanto una Responsabilità della propria Vita al 100% garantisce.

....chi lo certifica? La Vita stessa, oviamente!


a prestissimo

Lucia

#ambientesociale #formafisica #piante #animali #Terra #calore #Luce #pioggia #cuccioli #ecosistema #equlibriodelicato