• lucia personalCoach

Apprezzamento


"Quando uno ci vive dentro, insieme, significa come minimo impararne il dialetto" De Andrè

Effettivamente, da un certo punto di vista, questa frase di De Andrè non c'entra proprio nulla....ma da un'altra prospettiva, certo che si.

Sono dieci anni, ormai, che vivo e lavoro a Opicina, al punto che ovunque io mi sposti, a piedi o in automobile, c'è sempre qualcuno che conosco, che vedo quotidianamente.

E' un'esperienza interessante! Sai perché?

Perché quando "conosci" qualcosa o qualcuno così da vicino, la cosa più comune che succede è perdere l'apprezzamento in quanto ciò che cattura l'attenzione di più sono i difetti. Subito dietro l'angolo, poi, si nasconde l'altra cosa antipatica: credere di conoscere, quando invece non si riesce nemmeno a conoscere se stessi.

Ecco, allora, venirci incontro un atteggiamento utile, dolce, vincente: l'apprezzamento!

Se lo trasformi in un gioco, ti ci diverti pure.....


Per esempio, ricordo ancora quanto ho desiderato abitare vicino ad un bosco, circondata dal verde e l'appartamento è "arrivato"; ho desiderato, poi, eliminare i tempi morti avendo un lavoro vicino a casa, ed è "arrivato" anche quello; ho desiderato avere a che fare con i bimbi e partecipare ad un nuovo stile educativo, è "arrivato" pure questo. A ben guardare, tutto ciò che ho desiderato, è giunto a me....certo, ognuna di queste cose ha anche i suoi lati B, come si suol dire, ma anche questo rientra nei miei desideri: Amare tutto ciò che E' per come è.

E l'unico modo è, viverci dentro, insieme......come dice De Andrè, imparando il dialetto!


Alla prox....da Me, a Te

L.

P.S.

Oggi, 1° Maggio, a Opicina si fa festa più che in Centro!

#vevereinsieme #prospettiva #conoscere #atteggiamento #desiderio #amare #bimbi

0 visualizzazioni